strie
strie
 


 


 
PANE SACRO
   


TAGLIATELLE ALL'UOVO



di Micaela Balìce


strie
 

Ecco un'altra ricetta per essere autonomi in cucina e dipendere sempre meno dai supermercati, risparmiare, essere ecologici (si abbattono le spese industriali di produzione, di trasporto, di imballaggio, i gas di scarico etc.) e recuperare gli aspetti tradizionali ed un legame sincero con la Terra: le tagliatelle.

Un tempo la pasta si faceva in casa, con tutta la famiglia radunata attorno al tavolo: chi infarinava, chi impastava, stendeva le sfoglie, controllava l'asciugatura; chi con abile manualità (oggi sostanzialmente persa) generava magiche forme: farfalle, quadratini, bucatini, penne, spaghetti, cavatielli...
E chi si lanciava palline d'impasto ancora fresco mentre le grandi donne strillavano di stare fermi.
Tutta questa magia (che terminava con luculliani banchetti) si otteneva con pochi poveri ingredienti: farina, acqua e sale.

 

Le tagliatelle all'uovo che qui propongo sono fatte totalmente a mano: un altro contributo all'ecologia ed al risparmio energetico.
In ogni caso chi vuole usare impastatrici o macchine per la pasta, potrà apportare le dovute modifiche.
La pasta all'uovo, non avendo acqua come ingrediente, una volta essiccata dura molto a lungo.

 

Strie

TAGLIATELLE ALL'UOVO


Ingredienti:
1 uovo ogni 100 grammi di farina e per persona.
Sale quanto basta.

Strie

strie
strie

Mettere la farina su una spianatoia e farne una montagnola col buco al centro.
Salare e rompere le uova, una alla volta, al suo interno con delicatezza per evitare che escano dal cono di farina.

Impastare a lungo il tutto fino ad ottenere una "palla" morbida e compatta.
Fare riposare il panetto per circa 30 minuti in luogo fresco e asciutto.

strie

Prelevare una parte grossa come un'arancia - circa - di pasta dal panetto e stenderla col mattarello, infarinando molto, in modo da ottenere delle sfoglie sottili qualche millimetro (si riconosce quando sono pronte se sono molto lisce e se tirate su, con la mano messa sotto, prendono la forma della mano).
Abbiate pazienza perchè è un lavoro che richiede il suo tempo.

Chi preferisce può usare la macchina della pasta per fare le sfoglie, quella con la manovella.
Chi è molto pigro ci può applicare il motorino ma poi non lamentatevi dei vostri molli bicipiti.

strie

Infarinare ancora e arrotolare la sfoglia su se stessa: tagliare con un coltello affilato a distanza di circa mezzo centimetro, per ottenere le tagliatelle (ancora arrotolate).

Srotolarle e distenderle su una griglia, uno schienale di sedia o un ripiano, sempre infarinando un poco.

Dopo una ventina di minuti avvolgerle a "nido" prendendo 4 tagliatelle alla volta. Sistemarle su un ripiano e lasciarle asciugare ancora almeno 1 giorno.

Ovviamente queste operazioni possono essere fatte in sincrono: mentre il primo panetto che avete trasformato in tagliatelle fa la sua prima asciugatura cominciate e stendere il secondo, poi avvolgete a nido il primo giro, tagliate a tagliatelle il secondo etc.

Una volta ben asciutti conservare in sacchetti di carta.

Strie

Con 4 uova e 4 hg. di farina si ottengono circa 500 grammi di tagliatelle all'uovo.
Con 3 uova e 400 grammi di farina potete fare le sfoglie per la pasta ripiena (agnolotti, ravioli...).

Se vi avanza della pasta potete anche tagliarla a quadratini di circa mezzo centimetro per lato: sono un'ottima pastina all'uovo e, se ben essiccati e conservati in luogo asciutto, durano molto a lungo.

Con lo stesso metodo si possono ottenere diversi tipi di pasta, anche se richiede un'abilità manuale non da poco, sopratutto per quelle più fini.

Ecco le misure:
capelli d'angelo: 1,5 mm.
tagliolini - tagliatelline: 2 - 3 mm.
tagliatelle: 5 - 8 mm.
fettuccine 1,5 - 2 cm.
pappardelle oltre i 2,5 cm.

Buon appetito!



© 2008/2013 © Micaela Balice per www.strie.it
Qualsiasi riproduzione, senza esplicito consenso dell’autrice è vietata.

Immagini:

Fotografie originali di Micaela Balice eccetto quella di intestazione: autore anonimo, internet.


 

info@strie.it



strie
TORNA ALLA HOMEPAGE



STRIE Associazione Culturale - Località Cascine 86 10020 Verrua Savoia (To)
info@strie.it - www.strie.it - cell. 3475203280

Grafica e animazioni di Maria Giusi Ricotti - Il Calderone Magico



strie